La dieta comincia in bocca: mastica bene, dimagrisci meglio

La dieta comincia in bocca: mastica bene, dimagrisci meglio
  1. Home
  2. /
  3. Salute
  4. /
  5. La dieta comincia in bocca: mastica bene, dimagrisci meglio

Pensi che mangiare poco e di fretta sia un abile escamotage per dimagrire? Niente di più errato! Se hai intrapreso un processo di dimagrimento, per smaltire i chili in eccesso e limitare gonfiore addominale e grasso, ricorda che la chiave del successo è racchiusa nel mangiare bene, armoniosamente e lentamente.

Il nostro corpo è basato su un perfetto meccanismo di assimilazione e consumo energetico. Durante l’ingestione del cibo, al cervello vengono inviati dei messaggi, anche ormonali, che regolano il senso di fame e la sazietà. Se mastichi a lungo ogni singolo boccone, in base alle recenti scoperte scientifiche avvertirai meno gli impulsi legati al senso di fame. Il cervello ricorda il pasto per più tempo, limitando e riducendo i segnali di appetito. Tale input si manifesta subito nella minore richiesta di cibi spezzafame e spuntini fuori pasto durante il corso della giornata, a tutto vantaggio del conto calorico.

Perché si deve masticare bene per perdere peso?

Questo metodo di approccio al cibo è salutare anche dal punto di vista della buona digestione: se mangi con più calma, infatti, grazie all’azione della saliva, aiuterai di gran lunga il lavoro meccanico di rimestamento digestivo del tuo stomaco. I benefici sulla digestione sono riscontrabili nella totale assenza di gonfiore post prandiale, pesantezza, irritabilità e reflusso gastroesofageo: tutti fastidiosi sintomi del malassorbimento degli alimenti.

Oltre a garantire una migliore digestione, indispensabile nel processo di dimagrimento, se mastichi bene allontani lo stress psicofisico, responsabile anch’esso dei chili di troppo. Il momento in cui si consuma un alimento dev’essere vissuto con serenità e gusto. Mangiando in fretta un pasto, piccolo o abbondante, non accorderai al tuo organismo il piacere di farlo; al contrario, stimoli dei pericolosi circuiti ormonali. In definitiva, il meccanismo di sazietà si attiva solo se si mangia con calma e in totale relax: allontanando il cruccio di ingrassare ad ogni singolo morso, non ingurgiti aria e non favorisci la cosiddetta fame nervosa.

A questo punto è chiaro che masticare bene, prima di ingerire il cibo, è fondamentale per dimagrire e mantenersi in forma. Ti riporto un esempio pratico basato su prove scientifiche e biologiche. É stato dimostrato che se ci viene proposto di mangiare velocemente, siamo in grado di incamerare circa 650 calorie in appena nove minuti. Se ci viene imposto di masticare da 15 a 20 volte, prima di ingoiare il cibo, facendo una pausa fra un boccone e l’altro, per assimilare poco meno di 580 calorie ci occorrono 29 minuti.

Questo calcolo la dice lunga sull’importanza di acquisire il metodo della lenta masticazione come ottima abitudine e stile di vita.

Mangiando con entusiasmo e con calma si stimola il dimagrimento. Iniziare a farlo richiede tanto impegno, principalmente perché le nuove abitudini richiedono del tempo, anche a livello psicologico, per essere adottate; in secondo luogo, è una questione fisiologica, che riguarda la fascia muscolare della mandibola.

La mandibola è fatta di muscoli, che se non vengono allenati, come tutti gli altri muscoli del corpo, s’indeboliscono. Per questo motivo, se non si è abituati alla masticazione prolungata, è possibile avvertire una maggiore fatica. Questo fastidio può indurre a farti preferire i cibi veloci, quelli iper-raffinati, che si mangiano con facilità perché morbidi o liquidi, rispetto a quelli salutari, più laboriosi dal punto di vista della masticazione. Iniziare ad allenare la mandibola prediligendo la qualità del cibo, cambia anche la quantità ingerita. Qui la salute dei denti è fondamentale, così come la loro posizione.

Un buon metodo per imparare a masticare con calma è inserire nella dieta cibi naturali crudi e integrali. Questa sana e consapevole abitudine ti aiuterà a dimagrire con tranquillità, allontanando il rischio di ritenzione idrica e accumulo di grasso.