In Salute

Cosa Non Mangiare in Gravidanza

cibi da evitare in gravidanza
  1. Home
  2. /
  3. Salute
  4. /
  5. Cosa Non Mangiare in Gravidanza

Quali sono i cibi da evitare in gravidanza? Ogni caso andrebbe valutato specificatamente, cosa per la quale solo il tuo medico curante e il ginecologo possono aiutarti, ma in linea generale ci sono parecchi alimenti da non mangiare in gravidanza per vari motivi, non solo per il rischio di infezioni.

Durante la gravidanza bisogna scegliere gli alimenti con attenzione perché alcuni microrganismi patogeni si insediano a livello della placenta. Ricorda che per una corretta dieta in gravidanza è bene parlare col proprio medico, col ginecologo o con un dietologo, figure professionali che sapranno consigliarti al meglio una dieta sana ed equilibrata per te e per il bambino.

Durante i nove mesi della gestazione ci saranno momenti si faranno sentire le voglie alimentari, voglie che si possono assecondare ma con molta attenzione sia nelle quantità, limitando quindi abbuffate e cibi troppo calorici, che nella qualità e negli alimenti che si inseriscono nella propria dieta. In questo periodo infatti, a causa dei continui sbalzi ormonali dovuti alla gravidanza, possono manifestarsi modifiche nel sistema immunitario che potrebbero renderti più suscettibile a infezioni e fenomeni allergici che fino a quel momento non si erano mai manifestati.

Elenco dei cibi da evitare in gravidanza

Come detto sopra è possibile parlare di cibi da non mangiare in gravidanza solo in modo generico e valido per chiunque, è sempre bene parlare col proprio medico per avere precise indicazioni individuali sulla dieta da seguire in gravidanza. Questo elenco di cibi da evitare quando si è incinta è da intendersi non esaustivo e comunque basato su evidenze mediche.

Uova crude e tutti gli alimenti con preparazioni a base di uovo crudo come dolci, zabaione, gelati e maionese.

Frutta e verdura non disinfettante in maniera molto accurata: questo per evitare il rischio di contrarre la toxoplasmosi, è bene quindi  lavare frutta e verdura in abbondante acqua con l’aggiunta di qualche agente disinfettante come il bicarbonato di sodio o l’amuchina, sciacquando anche più volte l’alimento sotto l’acqua corrente.

Formaggi: attenzione ai formaggi ai formaggi fermentati con muffe il rischio è quello di contrarre la listeriosi. I formaggi molli e ricchi d’acqua, se non  vengono conservati nel giusto modo, sono l’ambiente ideale per la proliferazione di batteri.

Latte non pastorizzato, perché come per i formaggi vi è il rischio di contrarre la listeriosi.

Pesci e carni crude: una attenzione particolare va posta alla carne poco cotta e al pesce crudo che possono portare ad infezioni come la salmonella o la  toxoplasmosi; le specie che è consigliato evitare per l’alto rischio di contaminazione di mercurio sono il pesce spada, il tonno e l’anguilla, quindi in questo periodo ricordatevi sia carne che pesce ben cotti.

Limitare l’uso del sale visto che contribuisce all’aumento della ritenzione idrica e all’aumento delle pressione sanguigna; cercate anche di limitare i cibi confezionati spesso ricchi di sale.

Caffè: è consigliato limitare il consumo di caffeina che, se assunta in dose elevate, potrebbe ridurre l’assorbimento di sostanze nutritive molto importanti per lo sviluppo del feto come ad esempio il ferro e il calcio, quindi limitate l’assunzione di bevande e cibi che ne contengono.

Cibi fritti perché sono ricchi di grassi e ipercalorici, sono consigliate quindi cotture più sane e meno grasse tipo al vapore o al forno; inoltre se la frittura viene fatta utilizzando oli diversi dall’olio d’oliva e viene eseguita a temperature elevate risulta dannosa a causa dell’acroleina che è un composto tossico e cancerogeno.

Alcolici: in gravidanza gli alcolici sono assolutamente da evitare, infatti è stato provato che le malformazioni congenite soprattutto quelle a carico del cervello sono dovute ad un uso  frequente di alcol.

Ricorda che quando fai la spesa devi controllare se gli alimenti riportano le seguenti diciture: alimento pastorizzato – alimento sottoposto a sterilizzazione – cibo sottoposto ad abbattimento della carica batterica a freddo. Gli alimenti che le riportano possono essere inseriti nell’alimentazione in gravidanza. Inoltre ricorda di bere molta acqua e fare lunghe passeggiate che vi aiuteranno a limitare di assimilare troppi grassi.