In Salute

Paracapezzoli come rimedio alle ragadi al seno

paracapezzoli per ragadi al seno
  1. Home
  2. /
  3. Salute
  4. /
  5. Paracapezzoli come rimedio alle ragadi al seno

Le ragadi al seno purtroppo sono un “effetto collaterale” molto comune dell’allattamento ma che può essere eliminato in breve tempo grazie ai paracapezzoli in silicone, un presidio poco conosciuto ma molto economico e venduto anche su Amazon.

Ragadi al seno: cosa sono e perché si presentano

Le ragadi al seno durante l’allattamento sono un disturbo molto diffuso. Sono tante le neo mamme che, subito dopo aver partorito, iniziano a percepire il fastidio di taglietti e ferite che si possono presentare sui capezzoli a partire dai primi giorni dell’allattamento: una posizione scorretta nell’attacco del neonato al seno ed un comportamento igienico inadeguato possono rendere ancora più fastidioso il disturbo che, invece, potrebbe spontaneamente scomparire nel giro di qualche giorno utilizzando rimedi preventivi e curativi anche naturali.

Rimedi contro le ragadi in allattamento: i paracapezzoli in silicone, o no?

Poiché il ricorso a rimedi farmacologici per il trattamento delle ragadi è sconsigliato, si possono utilizzare diversi rimedi naturali: molte persone consigliano l’uso dei paracapezzoli in silicone come rimedio alle ragadi, ma si tratta comunque di un trattamento la cui reale utilità va discussa ed approfondita.

Le nostre mamme, nonne e bisnonne hanno sempre sostenuto e si sono sempre tramandate l’idea che un rimedio utile contro le ragadi fosse, appunto, l’uso dei paracapezzoli.

Si tratta di coppette che hanno la funzione di coprire il capezzolo e che dovrebbero servire – almeno secondo la tradizione – a far sì che la ragade, essendo coperta e tenuta lontana da umidità, possa peggiorare. In commercio esistono diverse tipologie di questi prodotti, e nel corso degli ultimi anni ne sono state introdotte alcune che in molti definiscono innovative: qualche esempio di questa tipologia sono i paracapezzoli in silicone, e le coppette d’argento, molto in voga specialmente negli ultimi anni.

Con le offerte Amazon per paracapezzoli trovi quello più adatto a te!

Ma sono davvero efficaci? La realtà sembra essere ben lontana dalle premesse. Infatti, anche laddove utilizzassimo rimedi intelligenti come le coppette in argento – che coprono solo il capezzolo e che, per le loro proprietà benefiche, sono in grado di prevenire il dolore agendo direttamente sull’infiammazione grazie al loro effetto lenitivo ed antibatterico – il problema dell’insorgenza delle ragadi potrebbe non trovare una sua risoluzione semplicemente perché non stiamo effettuando alcuna azione di contrasto alla radice.

L’unico metodo davvero efficace per prevenire la formazione delle ragadi è la corretta posizione dell’allattamento: se il bambino si attaccherà al seno solo a partire dal capezzolo, il rischio di formazione delle ragadi sarà sempre presente.

Bene, però, utilizzare i paracapezzoli in silicone o le coppette in argento per lenire il dolore da formazione di ragadi ed anche per effettuare un’azione antibatterica e lenitiva. Sarebbe tuttavia meglio associare l’uso di questi prodotti ad una corretta igiene del seno (acqua calda e bicarbonato per lavarlo, e uso di indumenti freschi e non troppo stretti, con tessuti naturali e non sintetici) e ad un’adeguata posizione di allattamento, per fornire al bambino nutrimento in maniera comoda, per lui e per noi.