1 In Salute

Dolore alle ovaie: cause, sintomi e possibili rimedi

cause e sintomi dolore alle ovaie
  1. Home
  2. /
  3. Salute
  4. /
  5. Dolore alle ovaie: cause, sintomi e possibili rimedi

Le donne spesso hanno dolori alle ovaie: di solito il male alle ovaie dipende dall’ovulazione, non è sintomo di problemi gravi e soprattutto è transitorio, ma se il dolore a un’ovaia o a entrambe non è nei giorni vicini all’ovulazione, è accompagnato da dolori ai reni o a mal di pancia, potrebbe dipendere da problema più seri.

Il male all’ovaie in età fertile è abbastanza frequente nei giorni dell’ovulazione perché il follicolo rilascia l’ovulo arrivato a maturazione, per renderlo disponibile alla fecondazione. Molto comune anche il dolore alle ovaie nelle prime fasi della gravidanza. Dunque è normale prima delle mestruazioni avere dolore all’ovaia sinistra, dolore all’ovaia destra o a entrambe, alle volte con perdita di muco filamentoso e trasparente. In questo caso, più che di dolore alle ovaie si dovrebbe parlare di fastidio legato al ciclo, ma come ben sappiamo il livello di tale “fastidio” è del tutto soggettivo.

Ma se appunto questo fastidio diventa un vero e proprio dolore alle ovaie persistente, associato a perdite più intense di muco o di sangue, magari non correlato al ciclo, potrebbe essere il segnale di altri problemi: una gravidanza extrauterina o un aborto spontaneo, sindrome dell’ovaio policistico, torsione ovarica o tubarica, endometriosi, malattia infiammatoria pelvica, rottura di una cisti ovarica, degenerazione di un fibroma uterino, tumore alle ovaie: nel caso vi ritroviate in uno dei casi sotto descritti, non esitate a consultare uno specialista.

Dolori alle ovaie: cause

Come già abbiamo visto i casi più frequenti di infiammazione alle ovaie sono legati all’ovulazione: questo si presenta perché in questo periodo del ciclo femminile, che avviene 14 giorni dall’ultima mestruazione, l’ovulo giunto a maturazione viene rilasciato ed è quindi pronto per essere fecondato. È facile capire quando ci si trova a questo punto del ciclo: solitamente si percepiscono fitte a livello dell’ovaia destra o sinistra, mai contemporaneamente, accompagnate a perdite di muco trasparente: il dolore svanisce nella fase di post-ovulazione. Questo tipo di male alle ovaie può ripresentarsi con maggiore intensità soprattutto nelle donne che soffrono di endometriosi durante le mestruazioni, ma si presenta sotto forma di fitte al basso ventre.

Un altro motivo legato al dolore alle ovaie è la gravidanza. Infatti nel periodo subito dopo il concepimento possono presentarsi forte fitte ad una o ad entrambe le ovaie: questo dolore si fa sempre meno intenso con l’avanzare della gravidanza, se però non accennasse a diminuire e fosse associato a perdite ematiche o di mucose potrebbe essere sintomo di gravidanza extrauterina. In questo caso è consigliato un rapido intervento medico.

Altre cause legate al dolore alle ovaie possono essere problemi seri come ad esempio la formazione di cisti ovariche, sacche piene di liquido che possono presentarsi sia all’interno delle ovaie e possono essere un problema che rimane silente ed essere scoperto solo grazie ad un controllo ginecologico. Sempre insieme al vostro medico, valutate se i dolori alle ovaie dipendono dagli effetti collaterali della pillola anticoncezionale.

Sconti e offerte Amazon

Assorbenti lavabili

Coppetta mestruale

Un altro problema legato all’infiammazione alle ovaie accompagnato da mal di schiena, mal di pancia o dolori ai rene può essere sintomo di Malattia Infiammatoria Pelvica, malattia venerea che porta a pericolosi infiammazioni degli organi riproduttivi e che nel caso trascurata potrebbe degenerare fino alla sterilità.

Ultimi ma non di importanza sono i dolori legati ai tumori, sia di tipo benigno che maligno: questi purtroppo tendono ad essere sintomatici solo in uno stato avanzato è quindi bene effettuare controlli periodici.

Dolore alle ovaie: rimedi

Passiamo ora a vedere quali sono i possibili rimedi per i dolori alle ovaie: se si tratta di semplice dolore alle ovaie perché siete nella fase dell’ovulazione o per le fitte al basso ventre durante le mestruazioni basta un semplice analgesico da banco, in alternativa o abbinato a questo potete utilizzare la borsa dell’acqua calda posta sulla parte interessata o prepararvi una tisana calda, se chiedete alla vostra erborista di fiducia esistono tisane adatte proprio a questo tipo di dolore; se invece il dolore è dovuto a problemi più seri chiedete informazioni al vostro ginecologo o al medico curante che vi imposterà la terapia adeguata.

  • gravidanza extrauterina e test urine
    17/01/2017 at 7:03

    è da 1 settimana che cercо e questo articolo è l’uniсa cosa convincеnte chee leggo.
    Effettiνamente appassionantᥱ. Se tutte le persone che creaɦo contenuti
    badаssѕero a daгe materialе affascinante cօme questo ⅼa rete sarebbe sicuramente molto più piacеvole da leggere.

    Continua così